Ha violentato e tentato di strangolare una prostituta, arrestato 40enne

Un uomo è stato arrestato per il tentato omicidio, la violenza sessuale e la rapina ai danni di una donna di origini bulgare che si prostituisce lungo via Wenner a Salerno. Il fatto è accaduto domenica 5 giugno e ieri sera la Squadra Mobile di Salerno d’intesa con la locale Procura ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 40enne di Battipaglia.  

La Polizia, domenica alle 4, era intervenuta su richiesta della donna e giunta sul posto aveva constatato la violenza. L’aggressore dopo aver tentato di strangolarla era fuggito con un’Alfa 156 di cui la vittima era riuscita ad annotare il numero di targa. Gli investigatori della Squadra Mobile avviate subito le indagini ieri hanno rintracciato l’auto segnalata e quindi il proprietario a cui è risultata intestata. Un uomo privo di precedenti penali e di polizia. 

Tuttavia, da un esame approfondito del nucleo familiare del proprietario dell’auto è scaturito un fratello, già in passato arrestato per un tentativo di violenza sessuale, rapina e lesioni gravissime. E’ lui infatti l’indiziato del delitto che è stato fermato. Nell’autovettura sono stati rinvenuti gli indumenti intimi femminili descritti dalla donna aggredita ed indossati dall’aggressore al momento del tentativo di soffocamento. 

 

Lascia un Commento