Gradimento Governatori, ai primi 3 posti la Lega. De Luca al XIII posto

E’ il presidente della Regione Veneto Luca Zaia il vincitore del Governance Poll 2019, cioè la classifica sul gradimento degli amministratori stilata dall’Istituto demoscopico Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore e pubblicata oggi dal quotidiano economico. Zaia realizza il 62%, con un incremento di circa 12 punti rispetto al giorno delle elezioni e raggiunge livelli inaccessibili per gli altri presidenti di regione. Al secondo e terzo posto altri due governatori della Lega: il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga medaglia d’argento con il 51,1%, e medaglia di bronzo al lombardo Attilio Fontana (49,2%).

Per trovare il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, bisogna arrivare alla 13/ma posizione. Il suo gradimento è al 35,7%. Ha perso 5,4 punti percentuali rispetto al gradimento avuto al momento dell’elezione alle regionali del 2015.  

Al quarto e quinto posto altri due esponenti del centrodestra neo eletti nel corso dell’ultimo mese. Il presidente della regione Abruzzo e il governatore della Sardegna.

Il primo presidente di centrosinistra è Stefano Bonaccini, dell’Emilia-Romagna, sesto posto, con il 44,2%; segue Enrico Rossi della Toscana. Il presidente della Liguria si piazza ottavo, seguito immediatamente dal governatore del Lazio Zingaretti che ottiene il 38,8%. Poi a seguire al 10/mo posto Michele Emiliano in Puglia, Mario Oliverio in Calabria, Donato Toma in Molise e al 13/mo posto come dicevamo Vincenzo De Luca in Campania. La Sicilia di Nello Musumeci non riesce a spostarsi dall’ultimo posto che già occupava con Crocetta.

Il sondaggio è stato effettuato su 16 Regioni durante il mese di marzo 2019, quindi ad esclusione del Trentino, Valle d’Aosta, Basilicata e Piemonte.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento