GOLETTA VERDE – Diffusi i dati di inquinamento, Campania maglia nera segue Calabria

E’ una Campania con due volti quella che emerge dalle analisi di Goletta Verde di Legambiente sullo stato di salute del mare. Costa salernitana e cilentana premiata e resto della regione, salvo eccezioni, con mare inquinato in più punti, tanto da meritare la maglia nera nazionale con ben 24 punti critici, 1 ogni 20 km di costa. A seguire la Calabria con 22 e la Sicilia con 20 punti critici di inquinamento. In tutta la Penisola sono 169 i tratti di mare italiano inquinati da mancata o scarsa depurazione o a causa degli scarichi illegali.

Secondo l’analisi di Legambiente si registra un punto critico ogni 44 km di costa e risultano inquinate 132 foci di fiumi. Causa di questo tipo di inquinamento è un insufficiente o inesistente servizio di depurazione, con il 15% degli italiani che è privo di allacciamento alla rete fognaria, mentre il 30%, 18 milioni di cittadini, scarica i propri reflui non depurati direttamente nei fiumi, nei laghi o in mare.

Lascia un Commento