Goletta Fiume di Legambiente, il Sarno sempre in sofferenza

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Quattro fiumi campani monitorati, 41 punti complessivi di campionamento e 22 volontari coinvolti nelle attività di prelievo campioni di acqua e analisi. Sono i numeri di Goletta dei fiumi della Campania, la campagna di monitoraggio di Legambiente. 

Il Sarno continua ad essere il fiume in maggior sofferenza, mentre la qualità delle acque del Sele tendono a peggiorare verso la foce, Picentino e Irno nel contesto generale mostrano nettamente uno stato di salute migliore seppur non raggiungendo il livello ecologico ottimale degli standard europei. Questa la fotografia scattata dall’indagine di Legambiente tra il 22 giugno e il 19 settembre 2019.

 

“I risultati del nostro monitoraggio – commenta Mariateresa Imparato, presidente Legambiente Campania – dimostrano ancora una volta che in Campania c’è ancora tanto da fare e evidenziano la necessità di investire strategicamente per capovolgere al più presto questi risultati”. Imparato sostiene che bisogna recuperare i ritardi sulla depurazione: chiara è la  necessità di riqualificare gli impianti o di costruirne di nuovi, facendoli diventare luoghi di produzione. Risultano necessari inoltre anche interventi volti al miglioramento delle reti fognarie, dove occorre prima di tutto completare il sistema di raccolta degli scarichi. 

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento