Gli infermieri salernitani trovano lavoro all’estero, 150 in tre anni

In appena tre anni oltre 150 infermieri che si sono laureati all’Università di Salerno sono emigrati in Paesi del centro-nord Europa per poter lavorare nonostante la carenza di personale che pure esiste nelle strutture sanitarie dell’intera Campania.

Meno della metà di coloro che sono andati all’estero hanno intenzione di rientrare. Le mete preferite dagli infermieri salernitani sono la Germania, la Svezia e l’Inghilterra dove trovano subito lavoro e stipendi medio-alti.

Il fabbisogno di infermieri in Campania è di oltre 5.000 unità. Inoltre nei prossimi mesi 100 infermieri andranno in pensione in tutta la provincia di Salerno.

Abbiamo commentato i dati e fatto il punto sul tema del lavoro in sanità con Cosimo Cicia, presidente dell’Ordine degli infermieri di Salerno e della Campania e componente del Comitato nazionale della Categoria.

Ascolta l’intervista

Cicia su infermieri all’estero

Lascia un Commento