Giustizia, lentezza dei processi. Tribunale di Vallo della Lucania al secondo posto in Italia

Al Tribunale di Vallo della Lucania il podio per la lentezza dei processi. E’ secondo solo al Tribunale di Patti in Sicilia

Occorrerebbero 1037 giorni per smaltire i procedimenti pendenti.

Al secondo posto – come riporta oggi il Mattino – anche nella classifica tra i tribunali con le percentuali più alte di sforzo necessario: a Vallo della Lucania dovrebbe aumentare dell’88% il numero dei procedimenti definiti per raggiungere la parità con quelli pendenti entro tre anni. Va meglio ma non di molto al Tribunale di Salerno: è al 23esimo posto con una percentuale di sforzo necessario pari al 36%. Ci vorrebbe, invece, uno sforzo pari al 41% per il Tribunale di Nocera Inferiore al 19/mo posto.

La classifica riguarda 140 tribunali. Fra le migliori performance c’è Milano, che per raggiungere lo scopo, gli basterebbe un aumento dell’1% fino ad arrivare ad Aosta dove si potrebbe addirittura diminuire il numero di procedimenti definiti fino al 9% in quanto l’obiettivo è stato già raggiunto. Si nota quindi un divario tra nord e sud. 

Per effettuare il monitoraggio, il ministero della Giustizia ha utilizzato gli stessi indicatori usati a livello internazionale per misurare le prestazioni dei tribunali.

Lascia un Commento