Giuseppe Giordano, imprenditore in Cile con Roccadaspide nel cuore

E’ davvero singolare la storia dell’imprenditore Giuseppe Giordano, originario di Roccadaspide, che nel 1954 all’età di 22 anni, decise di stabilirsi in Cile, diventata la sua seconda patria, dove ha conquistato il successo, frutto di tanto impegno e di lavoro.

L’imprenditore rocchese a Santiago del Cile ha aperto una rinomata pasticceria che oggi dà lavoro a numerose famiglie, ed è grato a quella terra che gli ha dato tanto, ma non ha mai rescisso il legame con la sua Roccadaspide: da sempre tiene vivo il legame con l’Italia, dove hanno studiato e lavorato i suoi due figli, anche frequentando un’associazione campana che segue a distanza il Belpaese, e che gli permette di parlare perfettamente, oltre al cileno, anche l’italiano.

Dopo una vita di sacrifici e di successi, però, Giordano ha sentito la necessità di compiere un viaggio a Roccadaspide, di cui conserva ricordi indelebili, e quest’anno ha deciso di ritornarci per la festa patronale, e per l’occasione Annavelia Salerno lo ha incontrato ed intervistato.

 

Riascolta qui l'intervista

Giuseppe Giordano

Lascia un Commento