Giungano, incendio distrugge chalet. Famiglia intossicata

Paura per un’intera famiglia di Giungano che nella notte è rimasta intossicata nell’incendio del loro chalet, interamente realizzato in legno nella zona collinare di via Sambuco, nel comune cilentano.

Una coppia ed i loro due figli hanno rischiato la tragedia.

Ad accorgersi del pericolo è stata la moglie del proprietario che è stata svegliata nel sonno da strani rumori provenire dal soffitto. Ha quindi svegliato il marito e uscendo in giardino hanno notato le fiamme uscire dal tetto. Immediatamente sono tornati nell’abitazione per trascinare fuori i due figli adolescenti che in quel momento erano a letto, riuscendo a mettersi tutti in salvo.

La casa è andata completamente distrutta.

Da chiarire le cause del rogo, anche se poco prima la famiglia sembra avesse consumato carne alla brace utilizzando il caminetto. Potrebbe, dunque, essere stata qualche perdita nella canna fumaria ad innescare la scintilla fatale.

Sul posto sono giunte un’ambulanza e due autobotti dei vigili del fuoco del distaccamento di Eboli.

Rilievi del caso eseguiti dai carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo che ora indagano sull’accaduto.

Lascia un Commento