Giovani in fila a Salerno per offrire il tampone a favore del piccolo Alessandro

Oggi si mobilita la città di Salerno in favore di Alessandro, il bimbo di un anno e mezzo affetto da una rara malattia genetica che ha bisogno di un trapianto di midollo. Tanti giovani questa mattina in fila anche sotto i portici del Comune di Salerno per il tampone salivare che potrà essere effettuato fino alle 19 di stasera allo scopo di cercare il Dna compatibile per la donazione del midollo.
Mercoledì scorso qualche migliaio di giovani ha offerto il tampone presso il Campus universitario di Fisciano.

Lo può fare chi ha un’età compresa fra i 18 ed i 35 anni ed un peso superiore ai 50 kg, portando con sé un documento d’identità e la tessera sanitaria.

Lascia un Commento