Giovane picchiato e sequestrato a Scafati. Arrestati tre uomini

E’ stato picchiato, minacciato con un coltello e tenuto sotto sequestro da una banda di tre persone. La brutta storia conclusasi positivamente grazie ai carabinieri è capitata ad un ragazzo di 18 anni a Scafati. Veniva accusato da un uomo di 57 anni, dal figlio 19enne e da un amico 37enne, tutti di Scafati, di essersi impossessato di un loro ciclomotore.

Il 18enne è stato salvato dai carabinieri del  reparto territoriale di Nocera Inferiore, che hanno arrestato i tre sequestratori. I militari hanno fatto irruzione in un’abitazione nei pressi della stazione circumvesuviana, dove hanno sorpreso i tre uomini mentre tenevano in custodia il 18enne. Lo avevano prelevato con le minacce e le botte in via Nazionale, costringendolo, secondo la ricostruzione degli investigatori, a salire a bordo di uno dei loro scooter, per poi condurlo nell’abitazione di uno di essi. I tre arrestati sono stati ristretti ai domiciliari con l’accusa di sequestro di persona, minacce e percosse aggravate. Le indagini sono ancora in corso.

Lascia un Commento