Giorno del Ricordo, a Radio Alfa la testimonianza e le riflessioni di Gabriella Macini Fazio, figlia e nipote di esuli fiumani

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Oggi 10 febbraio è il Giorno del Ricordo una solennità civile nazionale italiana, istituita con la legge del 30 marzo 2004 che commemora le vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata e istriano.

La generazione degli esuli partita da adulta non esiste più. Era quella che aveva vissuto l’essere italiani sotto l’impero asburgico. Molti di essi erano sopravvissuti a un campo di internamento austroungarico per italiani, come quello di Wagna. Ora i testimoni diretti sono quelli che sono partiti esuli da bambini, che raccontano di crimini orribili con gli occhi dell’innocenza violata.

Check il primo local market online

Poi ci sono i nipoti e figli, che non hanno vissuto la violenza, l’hanno vissuta attraverso i traumi subiti dai loro cari, attraverso il Silenzio imposto loro di raccontare se stessi e il loro vissuto. Questa mattina noi abbiamo ospitato in diretta la scrittrice, poetessa, autrice teatrale e giornalista, Gabriella Macini Fazio, figlia e nipote di esuli fiumani. Vive da molti anni a Sala Consilina. 

Ascolta
Gabriella Macini su giorno del Ricordo
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione. Successivamente sarà possibile richiederlo via Email.

 

Unisciti gratis al canale WhatsApp e Telegram di Radio Alfa, per ricevere le nostre notizie in tempo reale. Ci trovi anche su Google News.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookInstagram, X e YouTube.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.


Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia

Lascia un Commento