Giornata della Memoria, riflessioni con Carmine Pinto, docente UNISA e dir dell’Istituto per la storia del Risorgimento

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Oggi 27 gennaio, si celebra la Giornata della Memoria. E’ una data fortemente simbolica, scelta per commemorare i milioni di vittime della Shoah.

Si celebra il 27 gennaio perché proprio in questo giorno del 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz rivelando al mondo, per la prima volta, la realtà del genocidio in tutto il suo orrore. Furono uccisi solo in quel campo almeno un milione di prigionieri: uomini, donne, bambini. Quasi tutti ebrei. Ma anche polacchi, Rom, Sinti, prigionieri di guerra sovietici, testimoni di Geova e altri nemici della Germania di Hitler.

 

Questa mattina, a Radio Alfa abbiamo fatto una riflessione anche con il docente di Storia Contemporanea dell’Università di Salerno, Carmine Pinto, che di recente è stato nominato direttore dell’Istituto per la Storia del Risorgimento. 

Ascolta
Carmine Pinto su Giornata Memoria
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento