Gioi: Saut. Il sindaco scrive al procuratore di Vallo della Lucania

Il sindaco di Gioi Andrea Salati ha inviato una lettera al Procuratore Capo del Tribunale di Vallo della Lucania Giancarlo Grippo per sollecitare l’intervento della Procura in merito al ridimensionamento orario del locale Saut. La missiva segue la nota inviata lo scorso 1 luglio alla Procura vallese per denunciare la riduzione della presenza del medico, decisa dall’Asl Salerno, solo dalle 8 alle 20 in un periodo come quello dell’inizio dell’estate quando c’è l’aumento di popolazione. Il primo cittadino di Gioi ha anche ricordato al Procuratore Capo, di aver chiesto al Direttore Generale dell’ASL Salerno di rivedere il provvedimento e sopperire alle carenze attingendo da un’apposita graduatoria regionale, “ma – scrive il sindaco Salati – non c’è peggiore sordo di chi non vuole sentire”. Il primo cittadino ha infine annunciato che, se la situazione non dovesse tornare alla normalità, le popolazioni sono pronte a fare le barricate.

Lascia un Commento