Gioi (SA) – La corrispondenza non viene consegnata in tre Comuni cilentani

I cittadini di alcuni comuni del Cilento da una settimana non ricevono la posta. Il disservizio riguarda in particolare i comuni interni di Gioi, Stio e Magliano Vetere e le relative frazioni di Cardile, Gorga e Capizzo. Inutile dire che la mancata consegna della corrispondenza fa inferocire i cittadini che non riescono ad essere in regola con il pagamento delle tasse e di tanti altri servizi non ricevendo in tempo le comunicazioni.
Il caos sarebbe stato provocato
dalla nuova riorganizzazione di Poste Italiane che avrebbe deciso di spostare un postino da Gioi a Vallo della Lucania affidando a un unico portalettere, che tra l’altro è in ferie per dieci giorni, l’intero compito di gestire i tre paesi e tre frazioni in questione.
Il sindaco di Gioi, Andrea Salati, che da tempo è ai ferri corti con le Poste, afferma che viene imposta una razionalizzazione a un territorio già martoriato di suo. “Purtroppo i vertici dell’azienda – dice Salati -pensano a spendere soldi per appellare una decisione di primo grado del Tar dinanzi al Consiglio di Stato contro la chiusura indiscriminata degli uffici postali invece di investire le somme di denaro per regolamentare il servizio di consegna della posta”.

Lascia un Commento