Gioi (SA) – Ancora opposizione contro la chiusura del SAUT

Contro la soppressione del SAUT di Gioi Cilento, prevista nel piano attuativo dell’Asl Salerno, esprime ferma opposizione l’amministrazione comunale di Gioi, il cui sindaco Andrea Salati ha convocato un consiglio comunale urgente per il prossimo 19 luglio allo scopo di comunicare alla popolazione le forme di lotta da mettere in  campo per scongiurare la paventata chiusura del SAUT. “Il presidio 118 di Gioi, istituito una decina di anni fa, è importante perché la sede è stata scelta per la sua centralità geografica rispetto ai Comuni di Orria, Perito, Salento, Stio Cilento, Magliano Vetere e Moio della Civitella”, afferma il sindaco Salati ricordando che il SAUT è fondamentale perché in tutti questi paesi è alto il tasso di cittadino sopra i 65 anni che hanno bisogno di cure e la distanza da Vallo della Lucania, dove è presente l’ospedale, molte volte si raddoppia per via dei collegamenti viari tortuosi e disagevoli.

Lascia un Commento