Gioi C. (SA) – Castagno millenario posizionato nei pressi dell’Auditorium come un monumento

Singolare iniziativa dell’amministrazione comunale di Gioi Cilento che ha ricomposto ed installato, come se fosse un monumento, una pianta millenaria di castagno. L’albero si trovava in località Tempa dell’Acero ed ero stato abbattuto, qualche anno fa, perché ritenuto infruttuoso. Questo straordinario monumento della natura è stato ricomposto presso l’anfiteatro così da poter essere ammirato in tutta la sua maestosità dai cittadini e da chiunque transiti per Cardile. “Il tronco della pianta, spiega il primo cittadino Andrea Salati, è talmente tanto grande che ci vogliono almeno dieci persone per riuscire ad abbracciarlo per intero”. L’installazione della pianta ai confini fra l’interessante borgo medievale di Cardile e la strada variante che lo costeggia rivestirà un ruolo fondamentale come luogo di accoglienza turistica e di inizio dei percorsi montani. Ma la sua funzione fondamentale sarà quella di ricordare alle nuove generazioni, l’importanza rivestita da quell’albero per i tanti pastori della zona che in caso di necessità si riparavano nella sua ampia pancia.

Lascia un Commento