Gigi Casciello denuncia spreco di soldi pubblici per i moduli prefabbricati degli ospedali campani

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

La Regione Campania non ha speso 1 miliardo e 165 milioni di euro circa per l’edilizia sanitaria, mentre per i tre ospedali modulari necessari per realizzare le terapie intensive durante l’emergenza covid-19 sono stati spesi 18 milioni di euro.

Lo evidenzia in una nota il deputato salernitano di Forza Italia, Gigi Casciello, fondatore dell’Associazione Voce Libera che fa riferimento ad un pronunciamento della Corte dei Conti per quel che riguarda l’edilizia sanitaria e ad un servizio di ieri del Tg2 che si è occupato dell’ospedale da campo. 

 

Secondo quanto scrive Casciello, i tre moduli prefabbricati realizzati con grave ritardo e con un appalto chiuso in 24 ore sono stati creati 31 posti di cui solo 12 per Terapia Intensiva. “Soldi pubblici gettati che si sarebbero potuti utilizzare per attivare e rendere funzionali ospedali o interi reparti allo stato non funzionanti”, dichiara il parlamentare forzista che poi a proposito dei 900 milioni che la Regione Campania avrebbe previsto per gli aiuti economici bisogna ricordare – dice ancora Casciello – che sono soldi non spesi dei fondi europei e sottratti allo sviluppo della Campania.

“Lo show è finito e la ricreazione pure. In Regione Campania non è più tempo di ordinanze confuse e di barzellette in tv. Piuttosto, il presidente De Luca dica la verità sullo spreco di fondi pubblici in questa emergenza sanitaria”, è quanto aggiunge ancora nella sua nota Gigi Casciello. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp