Giffoni V.P. (SA) – Arrestato 32enne. Procacciava clienti a una prostituta

Aveva affittato il suo appartamento, alla periferia di Giffoni Valle Piana, ad una prostituta e in cambio di una percentuale sui suoi guadagni, le forniva anche i clienti che procacciava utilizzando direttamente la scheda del suo cellulare. Lo hanno scoperto i Carabinieri della Stazione di Giffoni Valle Piana. Si tratta di Massimo Iannone, un 32enne già conosciuto dalle forze dell’ordine. Il suo nome, infatti è legato alla tragedia del treno dei tifosi della salernitana che, il 24 maggio del 99, di ritorno dalla trasferta di Piacenza, fu incendiato nei pressi della galleria di S.Lucia all’ingresso della stazione di salerno. Nel rogo, appiccato dagli stessi tifosi, morirono quattro ragazzi. Iannone è stato arrestato.

Lascia un Commento