Giffoni Valle Piana, finto maresciallo si fece consegnare 8500 euro da anziano. Arrestato

E’ gravemente indiziato di estorsione aggravata in concorso ai danni di un pensionato 78enne di Giffoni Valle Piana.

Per queste ragioni i carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno arrestato ieri a Napoli, nel quartiere Marianella, il 32enne Vincenzo Oliva, con precedenti penali a carico. I militari dell’Arma hanno eseguito un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura.

Secondo le indagini dei carabinieri di Giffoni Valle Piana, avviate a seguito della denuncia sporta dal pensionato 78enne, lo scorso 23 febbraio l’anziano fu contattato telefonicamente, da un fantomatico Maresciallo dei Carabinieri del Comando di Battipaglia, chiedendo la somma di 8.500 euro per evitare che il figlio venisse arrestato poichè responsabile di aver investito una donna con l’auto sprovvista di assicurazione.

L’anziano, intimorito dalla richiesta, consegnò subito 2.500 euro alla persona presentatasi a casa sua dopo la telefonata, con la promessa di consegnare i rimanenti 6.000 euro, una volta prelevati da banca ed ufficio postale.

Solo dopo aver incontrato il figlio, l’anziano giffonese si accorse di essere stato vittima di estorsione.

Quindi la denuncia ai Carabinieri che grazie a tabulati telefonici e filmati dei sistemi di videosorveglianza presenti nelle strade di Giffoni Valle Piana sono risaliti alla persona che materialmente ritirò il danaro: il 32enne napoletano Vincenzo Oliva.

Lascia un Commento