Giffoni V.P., condannato a oltre 5 anni di carcere uomo che costringeva la compagna nella gabbia del cane

E’ stato condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione, l’uomo di Giffoni Valle Piana, fermato ad inizio febbraio di quest’anno con una terribile accusa. Avrebbe derubato dei suoi risparmi, picchiato, sequestrato, torturato con cicche di sigarette, ma addiritturta rinchiuso nella gabbia del cane fra escrementi ed insetti, la sua sua ex convivente, una 50enne.

La decisione è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri. All’uomo, un 44enne, era stata addebitata una lunga lista di reati, violenza sessuale, maltrattamento, estorsione, stalking, minaccia ed ingiuria.

La vicenda sarebbe partita nel 2013 quando, appena separata dal marito, la donna aveva trovato conforto nel nuovo compagno. Dopo un primo momento felice, il compagno però avrebbe cominciato con il suo atteggiamento violento e persecutorio

Lascia un Commento