GFF, al taglio del nastro il ricordo delle vittime della strage di Nizza

Taglio del nastro con i colori della Francia per la 46esima edizione del Giffoni Film Festival, che si è aperto questa mattina alla presenza, tra gli altri, del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, che ha voluto ricordare le vittime dell'orrenda strage di Nizza, dove un folle a bordo di un camion ha seminato morte e terrore. Per De Luca, che ha ricordato i tanti bambini e ragazzi morti nell'attentato, quella del 2016 del GFF è diventata l’edizione della solidarietà, e che i contenuti del Giffoni Film Festival rappresentano il modo più forte per contrastare la barbarie del terrorismo, perché accomuna i popoli, porta qui bambini da decine di Paesi, dimostrando che l'incontro e il dialogo possono essere occasione di crescita umana e culturale. 
Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti i giurati francesi ai quali De Luca ha donato un mazzo di fiori che richiama i colori della bandiera francese. Al taglio del nastro anche il direttore del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi, il presidente del Giffoni Experience, Piero Rinaldi ed il sindaco Antonio Giuliano.

Lascia un Commento