Gestione risorsa mare, critiche da balneatori e imprese turistiche a Capaccio Paestum

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Non piace la gestione della risorsa mare ai balneatori e alle imprese turistiche di Capaccio-Paestum raggruppati sotto il marchio “Paestum Sea Life”.

“Non è la prima volta – dicono – che tutti gli sforzi profusi dalle imprese, nella tutela e nella valorizzazione delle nostre risorse naturali vengono puntualmente vanificati dall’azione scellerata di pochi, avvantaggiata spesso dall’assenza di controlli e sanzioni serie verso chi inquina il nostro mare, arrecando seri danni all’ambiente e all’economia del comune”.

Nelle ultime settimane sono state numerose le lamentele e le proteste di bagnanti e turisti, costretti ad evitare e spesso a rinunciare al mare di Paestum a causa della qualità dell’acqua, inquinata dallo scarico abusivo di reflui di alcune aziende zootecniche ed agricole.

Il gruppo di imprese dell’associazione ‘Paestum Sea Life’, che non si limita ad aggregare solo balneatori e strutture ricettive, si aspetta risposte concrete dagli enti preposti alla tutela del territorio nella repressione e nella prevenzione di condotte inquinanti. Ha chiesto un incontro con il sindaco e l’amministrazione comunale di Capaccio-Pestum.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento