Gelate a gennaio in Costiera Amalfitana, danni ai limoneti ammontano a 2 milioni e 600mila euro

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

In piena emergenza incendi arriva oggi la notizia della quantificazione dei danni provocati dalle gelate dello scorso gennaio ai limoneti della Costiera Amalfitana.

 

Secondo i calcoli della Direzione generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Campania, i danni ammontano a circa 2 milioni e 600mila euro.

Lo scorso 27 giugno il presidente della Comunità Montana dei  Lattari, Luigi Mansi, aveva chiesto a Regione e al Ministero di risarcire gli agricoltori per i danni subiti ai loro limoneti, che è vero e proprio oro per i produttori della zona. Importante risorsa economica ma anche tutela del territorio dalle frane.

La percentuale di danno provocato nel periodo tra il 5 e il 25 gennaio scorso nella parte alta dei comuni di Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Sant’Egidio del Monte Albino, Scala, Tramonti e Vietri sul mare è stimato in quasi il 50% del raccolto.

Ora toccherà al Ministero dare il via libera agli indennizzi.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento