Gang di giovani estortori scoperta a Salerno. Sarebbero almeno in 12

Sono stati identificati due componenti di una gang, composta da almeno 12 ragazzi, dedita a intimidazioni ed estorsioni nei confronti di cittadini stranieri che gestiscono alcune attività commerciali del centro storico.

I due componenti identificati, come riporta oggi il Mattino, sono un 16enne ed un maggiorenne che sono indagati, insieme agli altri, per episodi criminosi commessi tra aprile 2017 e luglio 2018.

Si sarebbero recati nell’attività commerciale di via Roma gestita da due fratelli bengalesi pretendendo di consumare cibo ed asportando bibite dal frigorifero senza pagare o pagando solo parzialmente, ma anche compiendo atti vandalici all’interno del negozio.

Lo scorso 6 luglio uno dei titolari chiese l’intervento della polizia evitando di pagare la somma di denaro richiesta. Alla polizia in quell’occasione chiamò anche uno degli indagati dicendo che era nata una lite con i due stranieri che – a loro dire – li avrebbero cacciati in malo modo dal locale.

I proprietari del negozio invece fornirono una versione completamente diversa indicando nei due giovani – insieme a molti altri – i protagonisti di più richieste estorsive.

Lascia un Commento