Futani (SA) – Presentato il PSL “Paesaggi mediterranei di frontiera”

Un progetto che favorisca lo sviluppo sociale ed economico di un territorio partendo dalle proprie peculiarità paesaggistiche ed ambientali con la partecipazione degli attori locali. Un’occasione per il Cilento, dalla costa ai piccoli comuni dell’entroterra, per implementare un turismo ambientale partecipato attraverso le logiche di un’economia di scala e di uno sviluppo sostenibile. Questo è “Paesaggi mediterranei di frontiera”, il nuovo PSL (Piano di Sviluppo Locale) presentato nella sede della Comunità Montana Lambro-Mingardo-Bussento a Futani. Presenti molti sindaci aderenti al GAL Casacastra, il presidente dell’UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani) Enrico Borghi, il presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Amilcare Troiano, l’assessore regionale all’ambiente Giovanni Romano. La due-giorni dedicata al nuovo PSL è stata organizzata dal GAL Casacastra e patrocinata dal Parlamento Europeo.

Lascia un Commento