Furto di accumulatori elettrici per la telefonia, 10 arresti

Dieci persone sono state arrestate questa mattina in diverse località della Campania nel corso di un’operazione della Guardia Costiera di Salerno con l’ausilio del Comando regionale della Guardia di Finanza su disposizione del Gip del Tribunale di Salerno.

Gli indagati messi ai domiciliari sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione di accumulatori di corrente utilizzati nelle stazioni di telefonia mobile per evitare i black out. Le indagini, coordinate dalla Procura di Salerno, condotte anche attraverso intercettazioni hanno svelato un traffico internazionale di batterie che, dopo essere state rubate da impianti di telefonia, attraverso canali commerciali compiacenti arrivavano al mercato africano.

Una compagnia telefonica nazionale in due anni ha subito ben 1300 furti su tutto il territorio nazionale, per un danno pari a circa 3 milioni di euro.  Il fenomeno criminale era in rapido aumento tanto da essere inserito nell’Osservatorio nazionale istituito presso il Ministero degli Interni, già nel mese di novembre 2016.

Ascolta il procuratore Cannavale
Cannavale

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento