Furti nelle scuole del Vallo di Diano e al comune di San Pietro al Tanagro, presi i responsabili

Individuati ed arrestati i presunti autori di numerosi furti in scuole nel Vallo di Diano e alla sede del comune di San Pietro al Tanagro.

I Carabinieri di Sala Consilina, al termine di un’articolata indagine, coordinata dalla Procura di Lagonegro, questa mattina hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari del Gip di Lagonegro, nei confronti di un 24enne ed di un 39enne, pluripregiudicati di Somma Vesuviana, in provincia di Napoli.

L’indagine con nome in codice “safe schools – scuole sicure”, in pochi mesi, ha fatto luce sui furti consumati in alcune scuole di Padula, Sassano, Monte San Giacomo, San Pietro al Tanagro e Casalbuono ed anche al Municipio di San Pietro al Tanagro. Rubati in totale 46 personal computer per un valore complessivo di circa 20mila euro.

I malviventi preparavano ed eseguivano i furti utilizzando delle auto di media cilindrata, prese a noleggio nell’hinterland napoletano per evitare di essere rintracciati e controllati dalle forze di polizia.

Nel corso delle attività di prevenzione svolte dai Carabinieri, inoltre sono stati sventati anche due furti in due diverse scuole con la fuga però dei malviventi. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento