Furti e violenze in famiglie, due persone arrestate nella Valle dell’Irno

E’ stato arrestato ieri sera a Fisciano un giovane disoccupato, di 32 anni incensurato, che aveva appena rubato in due abitazioni dei vicini nella località Penta. Aveva trafugato vari oggetti per un valore complessivo di circa 2mila euro. La refurtiva, interamente recuperata dai carabinieri a casa del 32enne, è stata restituita ai legittimi proprietari.

Un secondo arresto dei carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino è stato eseguito ieri a Castel San Giorgio, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Si tratta di un pregiudicato di 33 anni di Roccapiemonte nei cui confronti il Gip del Tribunale di Nocera Inferiore ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare. In precedenza il 33enne era stato sottoposto ad un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, ma nonostante tutto, continuava a tenere comportamenti violenti e minacciosi nei confronti dell’anziana madre e del fratello convivente, omettendo anche di contribuire ai bisogni economici familiari. 

Lascia un Commento