Furti di trattori e mezzi agricoli, nasce rete di videosorveglianza nelle campagne

Sarà istituita una rete di videosorveglianza nelle campagne a tutela delle aziende agricole contro i furti di trattori e mezzi agricoli che si ripetono nel territorio della Piana del Sele e dell’intera provincia di Salerno. La decisione è stata presa in un incontro che la Confagricoltura ha avuto ieri pomeriggio con prefetto e questore di Salerno.

Sarà una rete di telecamere con centro di controllo al Comando provinciale dei Carabinieri. La rete di sorveglianza avrà un costo di circa 160mila euro, cifra che sarà richiesta alla Camera di Commercio di Salerno.

Durante l’incontro, richiesto dal presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino, il prefetto Francesco Russo ha evidenziato la necessità che tutti i furti, anche quelli di piccola entità vengano denunciati, al fine di avere una più completa mappa del rischio e poter più facilmente individuare le strategie di utilizzo del sistema di sorveglianza su videocamere.

Il questore di Salerno Maurizio Ficarra ha spiegato che sarà compito delle forze dell’ordine individuare i punti nodali dove installare le sentinelle digitali, poiché “la Piana del Sele è sempre vicina a vie di grande traffico come l’Autostrada, la provinciale Aversana e la statale 18 Tirrena Inferiore da dove gli autori dei furti possono facilmente darsi alla fuga.

Lascia un Commento