Furti di corrente elettrica nell’Agro-Nocerino-Sarnese. Danno all’Enel di oltre 110mila euro

Ancora furti di corrente elettrica nell’Agro –nocerino-sarnese.

Ammonta a circa 110mila euro il danno causato all’Enel da alcuni furti di energia elettrica scoperti ieri dalla Guardia di Finanza di Scafati nel corso dell’operazione denominata “Improper Connections”, connessioni improprie, e che ha riguardato i comuni di Scafati e San Marzano sul Sarno. Tre i ladri di corrente scoperti e arrestati.

In un caso, l’allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica veniva utilizzato per veicolare l’energia in tre abitazioni e per sostenere il consumo necessario al funzionamento di un impianto serricolo, di una cella frigo e di vari macchinari utilizzati per la lavorazioni di funghi.

In un secondo caso, all’interno di un fondo agricolo di un’azienda agricola a Scafati i militari delle Fiamma Gialle hanno accertato la presenza di un potente magnete, che interferendo con il contatore, riduceva la lettura dei consumi di circa il 90%, così come accertato dai tecnici dell’Enel.

In un ultimo caso l’allaccio abusivo veniva utilizzato per il funzionamento di due serre coltivate a fiori e di una vicina abitazione privata.

Il danno complessivo ai danni dell’Enel è stato quantificato appunto in circa 110mila euro.

Lascia un Commento