Fuga di gas a Corleto Monforte, il numero delle vittime sale a tre

Si è aggravato il bilancio dell’esplosione di sabato scorso a Corleto Monforte, negli Alburni, causata da una fuga di gas all’interno di un’abitazione del centro storico.

Ieri, è morto uno dei tre feriti, Annunziata Farina di 95 anni, questa mattina invece è deceduto Rosario Cancro di 61 anni, proprietario dell'abitazione.

Al momento dell’esplosione sabato era morto Mario Salerno, 70 anni, originario di Corleto ma residente ad Asti.

Annunziata Farina era ricoverata al Cardarelli di Napli. 

Salerno era a casa del consuocero, Rosario Cancro, 61 anni, proprietario dell'abitazione, rimasto gravemente ferito, con ustioni su gran parte del corpo, anche lui era ricoverato al Centro Grandi Ustionati di Napoli. L’altra persona ferita, in maniera meno grave è la madre Carmela Bolognino, di 94 anni.

Sconcerto e dolore in tutta la comunità. Mario Salerno era tornato da Asti, per qualche giorno di vacanza dal consuocero: sua figlia è sposata con il figlio di Rosario Cancro. Sulla tragedia indaga la Procura della Repubblica.

I carabinieri della compagnia di Sala Consilina e del reparto operativo di Salerno stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente grazie anche alla perizia dei vigili del fuoco.

Lascia un Commento