Fucile ed esplosivi in una cassa, arrestate due donne a Maratea

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Due sorelle di 46 e 49 anni sono state arrestate dai Carabinieri, a Maratea dopo il ritrovamento in una “vecchia cassa” di una vera e propria santabarbara.

La cassa era in un magazzino vicino alle abitazioni dove le due donne vivono con le loro famiglie. I Carabinieri hanno trovato un fucile calibro 16 che era appartenuto al padre delle due donne, morto da molti anni, una “grossa quantità di polvere da sparo”, esplosivi detonanti, detonatori, micce a lenta combustione e munizioni per fucile e pistola.

Per rimuovere il materiale sono intervenuti gli artificieri: le due donne sono accusate di detenzione illegale di materiale esplodente, armi e munizioni comuni da sparo. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento