Frodi alimentari, per Coldiretti da adulterazione danni a 1400 allevatori

L’adulterazione danneggia gravemente i 1.371 allevamenti impegnati quotidianamente a produrre latte nel rispetto delle regole della “mozzarella di bufala campana Dop”, che è il primo formaggio Dop del Sud.

E’ quanto afferma la Coldiretti commentando la notizia degli arresti e sequestri di ieri fra le province di Napoli e Caserta dove dei produttori utilizzavano latte tagliato addirittura con la soda caustica per produrre mozzarella Dop.

Coldiretti ricorda che la produzione della mozzarella di Bufala Campana Dop ha registrato un aumento di oltre il 7% per un totale di circa 44.300 tonnellate nel 2016.

Per l’organizzazione agricola, occorre difendere la qualità e il prestigio di un prodotto simbolo del Made in Italy con un valore al consumo di quasi 700 milioni di euro realizzati anche grazie al prestigio conquistato all’estero dove sono dirette circa 13mila tonnellate all’anno per un valore che ha superato i 100 milioni di euro.

Lascia un Commento