Frasi sessiste di un giornalista all’assistente di gara, multato l’Agropoli

La Procura Federale della FIGC a distanza di circa 5 mesi ha emesso una sentenza che penalizzata l’Agropoli, per il caso Sergio Vessicchio scoppiato durante la telecronaca del match del campionato di Eccellenza tra Agropoli e Sant’Agnello, finita al centro dell’attenzione per le frasi a sfondo sessista pronunciate dal giornalista nei confronti dell’assistente Alessia Moccia, della sezione di Nola, che di recente è stata ospite nella Finale di Super Coppa Europea diretta da un arbitro donna.

Al sodalizio cilentano è stata comminata un’ammenda di 400 euro e un’inibizione di 40 giorni per il presidente dell’epoca Domenico Cerruti, ora divenuto presidente onorario nella nuova gestione societaria.

Alla base della motivazione che ha spinto i responsabili della Procura Federale c’è il fatto che la società ha consentito all’emittente web di effettuare la telecronaca senza le necessarie autorizzazioni.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento