Frane in Costiera Amalfitana, sopralluogo di Borrelli e Bonavitacola

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

“Mettere subito in sicurezza i versanti che hanno avuto problemi e, poi, si vede anche di realizzare interventi più cospicui di riduzione di quello che è il rischio residuo”.

Così oggi a Cetara il capo dipartimento della protezione civile nazionale, Angelo Borrelli secondo cui si tratta di “un lavoro che va fatto velocemente perché potrebbe ripetersi”.

 

Borrelli ha aggiunto che la Protezione civile della Campania ha risposto bene nella gestione evitando perdite umane ma è comunque necessario realizzare “interventi strutturali” per evitare che possano ripetersi nuovamente questi fenomeni specificando che l’attività strutturale non è un’attività di Protezione civile ma che, laddove c’è un rischio residuo, con le risorse a disposizione si faranno interventi di consolidamento e di messa in sicurezza.

Per il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola bisogna dare maggiori responsabilità alle comunità locali e la politica deve assumersi anche l’onere di fare scelte e non essere prigionieri di un sistema così farraginoso che per finanziare un’opera bisogna fare una via Crucis. Non è possibile” così Bonavitacola che ha poi aggiunto “ci aspettiamo sicuramente che il Governo affianchi l’intervento della Regione Campania”.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento