Forestali senza salario da 15 a 20 mesi, il 12 marzo presidio sotto Prefettura a Salerno (AUDIO)

Sono in media 15 le mensilità arretrate non pagate ai circa 2mila operai idraulico-forestali della provincia di Salerno. Per gli operai di alcuni enti montani si arriva addirittura a 20 mensilità. E’ il caso della Comunità Montana Irno-Solofrana con sede a Calvanico (Sa).

Contro questo stato di cose i lavoratori d’intesa con i sindacati di categoria Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil hanno programmato delle manifestazioni di protesta a partire da un presidio sotto la sede della Prefettura a Salerno, fino ad arrivare ad uno sciopero il 18 marzo con manifestazione a Napoli sotto la Regione Campania, ritenuta responsabile di questa situazione.

 

A Radio Alfa ne abbiamo parlato con il segretario provinciale della Fai-Cisl, Aniello Garone, e con Antonio Falivene della Uila-Uil. 

Riascoltali QUI

Interviste forestali

 

Riascolta anche la significativa testimonianza di un operaio idraulico-forestale

Operaio Irno Solofrana

Lascia un Commento