Forestali, firmato contratto integrativo della Campania. Ecco le novità

I circa 4.200 lavoratori forestali della Campania da ieri hanno un nuovo contratto integrativo. Ieri, lo hanno firmato i sindacati Fai Cisl, Uila Uil, Flai Cgil, Uncem Campania e Regione Campania. Erano nove anni che era fermo.

Tra gli elementi più importanti contenuti nel contratto integrativo regionale, ci sono l’aumento salariale e di indennità di circa 74 euro, già da questo mese, e la costituzione, per la prima volta in questo settore, di uno specifico ente bilaterale territoriale, una novità che potrà garantire, ai tanti lavoratori coinvolti, importanti servizi integrativi di welfare.

“Con la firma di questo contratto – fanno notare i sottoscrittori – aggiungiamo un tassello molto importante nel grande mosaico della forestazione, un comparto a cui troppo spesso si guarda in termini di assistenzialismo locale anziché come un tratto fondamentale della programmazione territoriale per la tutela dell’ambiente e delle comunità locali”.

Lascia un Commento