Fonderie, sospeso il bando per la vendita dei lotti nell’area industriale a Buccino

Si complica la vicenda della delocalizzazione delle Fonderie. L’Asi di Salerno ha infatti sospeso, per sei mesi, il bando pubblico per la messa in vendita dei lotti dell’area industriale di Buccino, zona ipotizzata per la delocalizzazione delle fonderie che avevano presentato una domanda di acquisto. 
La decisione dell’Asi è conseguenza dell’adozione del procedimento di variante al PUC di Buccino, approvato dalla Giunta guidata dal sindaco Nicola Parisi lo scorso 17 maggio. In base alle norme di salvaguardia, nessuna impresa, che non sia agroalimentare, potrà insediarsi nel nucleo industriale di Buccino, prima che sia approvata la variante da Provincia e Regione.

Lascia un Commento