Fonderie Pisano, sindaci del Cratere pronti alle barricate

Oliveto Citra. Chiedono all’Asi di annullare il bando di assegnazione dei lotti industriali di Buccino, Palomonte, Contursi Terme e Oliveto Citra, i sindaci del Cratere che ieri sera si sono riuniti nella Comunità Montana Alto-Medio Sele per deliberare l’unanimità l’ennesimo documento contrario alla delocalizzazione delle fonderie Pisano a Buccino e nella Valle del Sele.

Un’ipotesi quella della possibile delocalizzazione delle Fonderie a Buccino che ha messo sul piede di guerra il sindaco di Buccino, Nicola Parisi, che si dimesso dal Pd e che insieme agli altri sindaci annuncia barricate e occupazione della zona industriale

Dura la posizione a tutela della Valle del Sele, del vicesindaco di Contursi Terme e membro del consorzio Asi, Antonio Briscione che annuncia una battaglia contro la delocalizzazione delle Fonderie.

Durante il consiglio in Comunità Montana a cui hanno partecipato numerosi sindaci, ex sindaci e associazioni, non sono mancati i momenti di caos quando è stato vietato alle associazioni e ai comitati, di prendere parola sulla delocalizzazione delle fonderie.

Ascolta l’intervista a Briscione

Briscione su Fonderie

Lascia un Commento