Fonderie Pisano, sigilli alla fabbrica. Tensione tra i lavoratori e traffico in tilt

Oggi i sigilli alle Fonderie Pisano di Salerno. I 150 lavoratori della storica fabbrica di Fratte questa mattina hanno inscenato un presidio in strada davanti ai cancelli dell'azienda

Come prima ripercussione, è andato in tilt il traffico dalla Valle dell’Irno verso Salerno e viceversa.
La 
protesta è pacifica ma tra i lavoratori c'è molta tensione per il futuro occupazionale. E non solo per la chiusura dell’impianto ma anche per i tempi incerti della ricollocazione della fabbrica e soprattutto per l’impossibilità di accedere alla cassa integrazione

 

Lascia un Commento