Fonderie Pisano, oggi sigilli agli impianti. Protestano i lavoratori. Intervista a Di Serio (Cgil)

Oggi vengono apposti i sigilli alle Fonderie Pisano di Salerno così come disposto la settimana scorsa dalla Procura.

Si ferma quindi la fabbrica di Fratte ed i 150 lavoratori in mattinata hanno fatto un’assemblea davanti allo stabilimento con notevoli ripercussioni anche sul traffico che ha subito forti rallentamenti.

I lavoratori si sono poi spostati nel centro della città per presidi sotto al Palazzo di Città e della Provincia.

A Radio Alfa ne abbiamo parlato con il segretario generale provinciale della Cgil, Maria Di Serio che sta seguendo la vicenda anche in vista della riunione al Ministero del 30 giugno

Riascolta l'intervista QUI

Di Serio su sequestro fonderie Pisano

Lascia un Commento