Fonderie Pisano, lavoratori in presidio. Il blocco del lavoro rischia di far perdere le commesse

Gli operai delle Fonderie Pisano questa mattina hanno manifestato all’interno del cortile dell’azienda di Fratte, mentre tecnici e funzionari dell’Arpac effettuavano un nuovo sopralluogo per verificare le condizioni dell’impresa.
Domani si tiene intanto un vertice in 
Prefettura sul caso Fonderie, la cui attività produttiva è stata fermata per due mesi in attesa dei necessari adeguamenti richiesti.
Momenti anche di tensione vissuti
 per la paura che lo stop forzato all’attività della fonderia convincerà i principali clienti, tra cui figura ad esempio la FIAT a sospendere le commissioni
Riascolta le interviste realizzate da Monica di Mauro ai lavoratori e ad Anselmo Botte della Cgil.

Fonderie Pisano, presidio dei lavoratori

Lascia un Commento