Fonderie Pisano, avviata la procedura di licenziamento collettivo

 

Avvio delle procedure di licenziamento collettivo. E’ l’annuncio fatto questa mattina nel corso del previsto incontro in Regione Campania per la vertenza fonderie Pisano. L’azienda ha comunicato l’avvio della procedura illustrando tutti i punti salienti e gli avanzamenti della vertenza.

I sindacati presenti, oltre a richiedere all’azienda il ritiro della procedura hanno sottoposto all’attenzione della Regione Campania la necessità di salvaguardare l’occupazione attraverso l’attivazione di ammortizzatori sociali.

Sul fronte del nuovo investimento l’azienda ha confermato e documentato l’intenzione di candidare il progetto di nuovo stabilimento sui bandi regionali di prossima scadenza. Gli assessori presenti hanno sollecitato l’azienda ad accelerare questo percorso e si sono resi disponibili con le organizzazioni sindacali a verificare, in brevissimo tempo, le possibilità concrete di ricorrere ad ammortizzatori sociali per scongiurare l’imminente rischio di licenziamento delle maestranze.

Lascia un Commento