Fonderie Pisano, ascolta le voci degli operai in presidio

Questa mattina i lavoratori delle Fonderie Pisano a Salerno, con le loro famiglie, anno aderito alla manifestazione indetta dalla Cgil e hanno organizzato un sit in in piazza Amendola, davanti alla Prefettura. La richiesta anche da parte loro e del sindacato è la delocalizzazione, ovvero il trasferimento della fabbrica in un sito idoneo.

Monica Di Mauro si è recata sul posto e ha raccolto la voce dell’operaio che nei giorni scorsi ha aggredito la giovane Martina Marraffa, residente nel quartiere Fratte a 700 metri dalle Fonderie, che da giorni era in presidio davanti allo stabilimento per chiederne il trasferimento peché preoccupata per l’escalation di malattie e tumori.

Monica Di Mauro ha raccolto anche le voci degli operai presenti. 

Riascoltali QUI

Operai Fonderie in presidio

Lascia un Commento