Fonderie Pisano a Salerno, attività della fabbrica ancora ferma. Ascolta Francesca D’Elia (Fiom)

E’ di questi giorni la notizia dell’installazione di nuove centraline dell’Arpac per monitorare la qualità dell’aria nella zona di Fratte a Salerno dove insiste lo stabilimento delle Fonderie Pisano.

L’attività alla fabbrica è ancora ferma dopo il dissequestro disposto nelle scorse settimane dal Riesame.

La produzione anche se lentamente dovrebbe riprendere dalla prossima settimana o addirittura dal 16 gennaio.

I circa 120 lavoratori sono in Cassa integrazione.

Dovrà riprendere anche la discussione sulla delocalizzazione ai tavoli regionali.

Oggi a Radio Alfa abbiamo fatto il punto con il segretario provinciale della Fiom, Francesca D’Elia.

Riascolta l’intervista di Pino D’Elia
D’Elia-Fiom su fonderie Pisano

Lascia un Commento