Fonderie Pisano a Salerno, ancora un corteo di protesta dei cittadini. Ascoltali QUI

La vicenda inquinamento Fonderie Pisano registra una novità.

La Procura di Salerno ha acquisito la lista di oltre 200 nomi di cittadini residenti nella zona di Fratte a Salerno che negli anni si sono ammalati di tumore.

Le indagini per cercare di capire se ci sia nesso di casualità fra inquinamento e decessi per tumore sono condotte dai sostituti procuratori Roberto Penna e Silvio Marco Guarriello, e condotte dai carabinieri del Nas. L’ipotesi di reato è di omicidio colposo.

Intanto è stata disposta l’acquisizione delle cartelle cliniche dei circa 200 cittadini che figurano nell’elenco.

Questa mattina il Comitato Salute e Vita ha organizzato un altro corteo da Piazza Ferrovia e arrivo, dopo aver attraversato il centro cittadino di Salerno, in Piazza Amendola.

Riascolta le voci dei manifestanti QUI

Corteo Fonderie Pisano

Lascia un Commento