Foggia-Salernitana, arrestati due ultras. Nei guai 29enne salernitano

Due tifosi sono stati arrestati dagli agenti della Digos durante la partita di calcio Foggia-Salernitana disputata il primo maggio allo stadio Zaccheria di Foggia.

Si tratta del 33enne barese Giuseppe De Benedictis appartenente al gruppo Ultras “Cani Sciolti” e del 29enne salernitano Danilo Rescigno del gruppo “Nuova Guardia”.

In particolare, l’ultras salernitano, durante i controlli è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico nascosto nella tasca del giubbotto. Inoltre è risultato destinatario già di un provvedimento DASPO (divieto di avvicinamento alle manifestazioni sportive) emesso dalla questura di Salerno nel 2016, per una durata di 5 anni. Dopo l’udienza di convalida, è stato messo ai domiciliari.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento