Fiume Sele invaso dalle microalghe per la presenza di nitrati in acqua

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il fiume Sele è invaso da microalghe tanto da sembrare più un prato che un fiume.

Del caso si è occupata anche la giornalista del Tg1 Alessandra Barone.

 

Il problema si segnala in particolare alla foce del fiume, a Capaccio Paestum, a causa di una pianta acquatica che prolifera facilmente sulla superficie dell’acqua.

Per Antonio Briscione, presidente dell’Ente Foce Sele – Tanagro, si tratta di una pianta che si riproduce semplicemente grazie alla luce solare ma che trova rapidità di crescita nel momento in cui nell’acqua trova nitrati. I nitrati sono presenti nell’acqua a causa degli sversamenti abusivi da parte di alcune aziende del territorio.

Non a caso in un anno 37 allevamenti bufalini sono finiti sotto sequestro

Il rischio è che, con le prime piogge e le piene, lo strato di verde finirà in mare. Da tempo vengono chiesti maggiori controlli per evitare gli sversamenti e nuovi impianti di depurazione.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp