Fisciano (SA) – Scoperta e sequestrata alcova del sesso

Una casa d’appuntamenti è stata sequestrata ieri sera a Lancusi di Fisciano dai Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino. Nell’alcova c’erano due avvenenti brasiliane, di 26 e 31 anni, che praticavano sesso a pagamento, previo contatto attraverso inserzioni su siti internet.
Nei pressi dell’appartamento i militari in borghese avevano notato un via vai di uomini, di diversa età, per cui, insospettiti, hanno effettuato un servizio di osservazione e quando hanno bussato alla porta hanno trovato le donne, in abiti succinti, che pensavano di trovarsi di fronte abituali clienti. All’interno della camera da letto, arredata in maniera stravagante e con luci soffuse, sono stati rinvenuti numerosi oggetti “particolari”, anche sadomaso.
L’appartamento è stato sequestrato e il suo proprietario è stato denunciato a piede libero per favoreggiamento della prostituzione.

Lascia un Commento