Fisciano (SA) – Rapina in villa a Penta. Sorpresi nel sonno i residenti, un medico e la sua famiglia

Si sono introdotti nella villa di un medico a Penta di Fisciano e dopo aver picchiato i proprietari sorpresi nel sonno, hanno fatto razzia di quanto contenuto nella cassaforte. E’ accaduto intorno alle 4,30 di questa notte in una villa situata nella frazione di Penta a Fisciano. Quattro banditi, due dei quali erano armati di pistola, con il volto coperto da passamontagna e calzando dei guanti, si sono introdotti in casa attraverso una finestra del pian terreno, che era aperta. Hanno raggiunto le camere da letto, sorprendendo nel sonno il medico, 57 anni e la moglie, 47 anni, il figlio 16 enne della coppia e l’anziana suocera del medico, una 80enne. Sotto la minaccia delle armi e dopo aver picchiato i coniugi li hanno costretti ad aprire la cassaforte dove erano custoditi gioielli e 15mila euro in contanti. La banda di rapinatori si è poi dileguata a bordo di un’auto con un quinto complice. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Mercato San Severino e della stazione di Fisciano, con la Sezione investigativa scientifica del Comando provinciale. Sono in corso posti di blocco e battute sull’intero territorio salernitano. Le indagini sono estese a tutto il territorio regionale. Gli investigatori sono convinti che ad agire sia stata una banda specializzata in rapine in villa che da tempo seguiva le mosse del professionista e della sua famiglia.

Lascia un Commento